Krisztina Fejes

Krisztina Fejes esegue un vasto repertorio di opere da J.S.Bach, Scarlatti, Mozart, Beethoven, Chopin, Schumann, Brahms, Saint Saens, Albéniz, Ravel e Debussy alla musica contemporanea ungherese. Krisztina è nata in Ungheria ed è profondamente attratta dal repertorio di Franz Liszt e Béla Bartók e spesso esegue la Sonata di Liszt in B Minor, Ravel Concerto per pianoforte per la mano sinistra e Totentanz, così come pezzi di Iberia, Bartók di Albéniz. E’ dotata di uno stile dinamico, capriccioso e suggestivo. Possiede la varietà del suono, la fantasia del fraseggio e il respiro. La sua grande capacità è quella di dare profondità all’interpretazione musicale, permettendo così di costruire un ambiente musicale molto toccante.

Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento da Dimitrij Bashkirov, Paul Badura Skoda, Mikhail Voskresensky. Nel corso della sua carriera, ha collaborato con grandi direttori e artisti di fama internazionale come Ádám Medveczky e Gábor Boldoczki. Come solista, la Fejes lavora regolarmente con importanti orchestre ungheresi, tra cui La Savaria Symphony Orchestra, BM Danubio Symphony Orchestra, Szolnok Symphony Orchestra, e l'Orchestra Sinfonica di Szeged. Punti salienti della sua recente stagione includono spettacoli a Palazzo delle Arti, la Sala Grande dell'Accademia Liszt di Budapest, l'Accademia di Musica di Vienna, Università Cattolica Sala concerti a Roma, Auditorio Infanta Leonor a Los Cristianos-Tenerife / Spagna la Bavarian Radio Symphony Hall di Monaco di Baviera, l'Istituto Balassi e Academy di Bucarest, Warstein-Concerto House e Lappeenranta City Orchestra, in Finlandia.


http://www.krisztina-fejes.com/en/biography/lang



Krisztina Fejes

Krisztina Fejes esegue un vasto repertorio di opere da J.S.Bach, Scarlatti, Mozart, Beethoven, Chopin, Schumann, Brahms, Saint Saens, Albéniz, Ravel e Debussy alla musica contemporanea ungherese. Krisztina è nata in Ungheria ed è profondamente attratta dal repertorio di Franz Liszt e Béla Bartók e spesso esegue la Sonata di Liszt in B Minor, Ravel Concerto per pianoforte per la mano sinistra e Totentanz, così come pezzi di Iberia, Bartók di Albéniz. E’ dotata di uno stile dinamico, capriccioso e suggestivo. Possiede la varietà del suono, la fantasia del fraseggio e il respiro. La sua grande capacità è quella di dare profondità all’interpretazione musicale, permettendo così di costruire un ambiente musicale molto toccante.

Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento da Dimitrij Bashkirov, Paul Badura Skoda, Mikhail Voskresensky. Nel corso della sua carriera, ha collaborato con grandi direttori e artisti di fama internazionale come Ádám Medveczky e Gábor Boldoczki. Come solista, la Fejes lavora regolarmente con importanti orchestre ungheresi, tra cui La Savaria Symphony Orchestra, BM Danubio Symphony Orchestra, Szolnok Symphony Orchestra, e l'Orchestra Sinfonica di Szeged. Punti salienti della sua recente stagione includono spettacoli a Palazzo delle Arti, la Sala Grande dell'Accademia Liszt di Budapest, l'Accademia di Musica di Vienna, Università Cattolica Sala concerti a Roma, Auditorio Infanta Leonor a Los Cristianos-Tenerife / Spagna la Bavarian Radio Symphony Hall di Monaco di Baviera, l'Istituto Balassi e Academy di Bucarest, Warstein-Concerto House e Lappeenranta City Orchestra, in Finlandia.


http://www.krisztina-fejes.com/en/biography/lang