Uri Caine

Nato a Filadelfia nel 1956 da  una famiglia di intellettuali di origine Moldava, studia il pianoforte classico ed è fortemente attratto dai pianisti di Jazz.  La sua crescita artistica è costellata da un alternanza di progetti  legati alla musica classica  e da personali rivisitazioni di Malher, Schuman e Bach, e di progetti  squisitamente jazzistici  con il suo storico Trio con il contrabbassista  Drew Gress e il batterista Ben Perowsky ma anche quale partner prima del clarinettista Don Byron e successivamente del trombettista Dave Douglas ove il jazz si fonde con elementi Klezmer, e con il quale alla fine degli anni 90 comincia ad essere apprezzato dalla critica internazionale. Ulteriore popolarità gli conferisce la direzione della Biennale di Venezia del 2003, la direzione artistica di Bergamo Jazz.

Musicista caro al pubblico della classica quanto a quello del jazz, Uri Caine è uno dei pianisti piu’ richiesti e consacrati del panorama mondiale della musica colta.  



Uri Caine

Nato a Filadelfia nel 1956 da  una famiglia di intellettuali di origine Moldava, studia il pianoforte classico ed è fortemente attratto dai pianisti di Jazz.  La sua crescita artistica è costellata da un alternanza di progetti  legati alla musica classica  e da personali rivisitazioni di Malher, Schuman e Bach, e di progetti  squisitamente jazzistici  con il suo storico Trio con il contrabbassista  Drew Gress e il batterista Ben Perowsky ma anche quale partner prima del clarinettista Don Byron e successivamente del trombettista Dave Douglas ove il jazz si fonde con elementi Klezmer, e con il quale alla fine degli anni 90 comincia ad essere apprezzato dalla critica internazionale. Ulteriore popolarità gli conferisce la direzione della Biennale di Venezia del 2003, la direzione artistica di Bergamo Jazz.

Musicista caro al pubblico della classica quanto a quello del jazz, Uri Caine è uno dei pianisti piu’ richiesti e consacrati del panorama mondiale della musica colta.